L’Europa dalle origini al futuro nel quinto Dialogo con i cittadini

Il 27 maggio Tajani incontrerà a Ventotene oltre 500 studenti per parlare del passato e del futuro dell’Europa

Forse non tutti sanno che la piccola isola di Ventotene, con meno di 2 km di superficie e i suoi 500 abitanti, è uno dei luoghi fondamentali nella storia della nascita dell’Unione europea. Durante gli anni del secondo conflitto mondiale, l’isola Ponziana ha infatti ospitato (in confino) Altiero Spinelli, Ernesto Rossi e Eugenio Colorni, oppositori del regime fascista che, nel 1941, firmarono il cosiddetto Manifesto di Ventotene che chiedeva l’Unione dei paesi europei e che sarà il riferimento ideale per il successivo processo di integrazione continentale.


Il Vicepresidente della Commissione europea, responsabile per l’Industria e l’Imprenditoria, Antonio Tajani, accompagnerà il prossimo 27 maggio più di cinquecento giovani alla scoperta delle origini dell’Europa unita, ripercorrendone le tappe più significative e discutendo delle sfide che abbiamo davanti.

Come si esce dalla crisi ? Siamo pronti per un’Europa federale ? L’adesione di nuovi Stati membri ci renderà più deboli ? Come affrontare insieme le grandi sfide dell’ambiente, della demografia e dei diritti umani in un mondo sempre più globale ? Queste alcune delle domande cui Tajani risponderà insieme ai ragazzi, nel quadro del quinto appuntamento dei « Dialoghi con i cittadini », promossi dalla Commissione europea nell’Anno europeo dei cittadini.

Alla vigilia del dibattito, il vicepresidente Tajani ha dichiarato : « Solo uniti possiamo uscire dalla crisi e affrontare le sfide che ci aspettano. Per questo serve più Europa. Non possiamo lasciare cadere proprio ora la preziosa eredità di istituzioni europee democratiche lasciata dai padri fondatori. Abbiamo il dovere di continuare a lavorare per un’Europa politica e solidale che guardi alle nuove generazioni. Fermarsi adesso e tornare indietro, verso la disgregazione del continente, ci condannerebbe al declino e all’irrilevanza ».

L’incontro si terrà il 27 maggio a partire dalle 12:30 in Piazza Castello a Ventotene. E’ anche possibile partecipare al dibattito e porre domande al Vicepresidente via Twitter sin da ora, utilizzando l’hashtag #EUdeb8.

Analoghe iniziative promosse dalla Vicepresidente della Commissione europea, Viviane Reding, sono in corso in tutti i 27 Stati membri dell’UE. In Italia il dialogo aperto con i cittadini si articola in sette momenti diversi. Quattro già avvenuti : Napoli (30 novembre 2012) sul tema dell’occupazione con il Commissario europeo László Andor, Torino (21 febbraio) con la Commissaria Cecilia Malmström sulla sicurezza, Roma (18 marzo 2013) con Tajani su imprenditorialità e industria e Pisa (5 aprile 2013) con il Commissario Janez Potočnik sullo sviluppo sostenibile. Il dialogo tematico successivo a quello di Ventotene avrà luogo a Milano il 7 giugno 2013 con la partecipazione della Commissaria all’azione per il clima Connie Hedegaard.

A conclusione di questo ciclo di eventi Viviane Reding sarà protagonista di un incontro a livello europeo, aperto a tutti, per tirare le somme di un anno di Dialogo con i cittadini.


reagir   Imprimer   envoyer par mail   Auteurs
Espace réactions ()

Auteurs

Roberta PICCHI

Roberta Picchi, laureata in editoria e giornalismo presso l’università Tor Vergata. Ha collaborato con il webmagazine West, Welfare, Society and Territory. Caporedattrice dell’Eurosblog « L’Europa @ Tor Vergata (...)
  I più letti I più commentati
Da un mese | Da sempre
Ci twittano
Facebook
A un anno dall’istituzione dell’European Cybercrime Centre, ritieni che la criminalità informatica in Europa venga combattuta con strumenti adeguati?

I blog georgafici e tematici del gruppo Euros du Village
FSE: €2,9mld per l'occupazione in Francia
di Vanessa Piacenti
19 novembre 2014

Parte il prossimo 30 novembre una serie di dibattiti aperti tra la Commissione europea e i cittadini sui temi dell’occupazione, della protezione dei cittadini e della sostenibilità. L’obiettivo è quello di rispondere insieme alla domanda: “Che Europa vogliamo nel futuro?”. Tutti possono interagire con i dibattiti su Twitter, utilizzando l’hashtag #dialogocittadini.

Dibattito sul futuro dell’Europa

Politica
Economia
Società e media
Sviluppo sostenibile
Affari interni
Affari esteri
Istituzioni e Bruxelles
Italia
UE 28
L’altra Europa
Mondo
© Groupe Euros du Village 2010 | Note legali | Sito realizzato con SPIP | Relizzazione tecnica e design : Media Animation & Euros du Village France